Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

The Killing – 3×07/3×08 – Hope Kills/Try

C’è un personaggio, tra gli altri, a fare non solo da collante tra questi due episodi, ma ad esserne a tutti gli effetti il cripto protagonista, non solo dal punto di vista basico, dello svolgimento narrativo, ma anche da quello concettuale. Entrambi gli episodi si aprono col Pastore Mike (e nel primo è lui stesso a tirare giù il sipario) e il suo monologo sul passato che perseguita innerva la schiera degli eventi che coinvolge tutti i personaggi.

Linden & Pastor Mike

Un po’ come Richmond fino all’anno scorso, è il personaggio base del thrilling, l’uomo rispettabile, rivestito anche di una carica immacolata che pure nasconde dell’altro. Pastor Mike tenta di fuggire dal passato, da un evento che l’ha incastrato tramite circostanze mal interpretate e che lo perseguitano in nome del pregiudizio. E qual è il miglior modo per svanire e tagliare i ponti se non quello di assumere una nuova identità? Una nuova identità, travasata nello stesso ministero di prima. Come a dire che uno anche quando rivoluziona la sua vita, si porta sempre appresso delle tracce del vecchio sé.

continua su Serialmente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: