Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

The Artist (Michel Hazanavicius, 2011)

Ho letto molte critiche negative che non mi aspettavo su The Artist. Alla base di queste stroncature o quasi, credo ci sia un fraintendimento. Hazanavicius rievoca stile e vizi del cinema muto (ma direi del cinema classico tout court), senza fare il primo della classe perché sceglie intelligentemente di spostare l’accento sulla risata e sulla commozione. The Artist è un omaggio dichiarato al cinema sull’onda del cuore più che del cervello. Ed è questa, per quanto semplice possa sembrare, la sua carta vincente. Anche quando lancia a briglia sciolta le citazioni lo fa per evocare un’emozione parallela: è il caso della musica di Vertigo, piazzata nel momento cruciale del film, su quel montaggio parallelo che se omaggia anche la suspense hitchcockiana punta soprattutto (complici le note di Bernard Hermann) a sottolineare il trasporto amoroso, perché alla fine non esiste soggetto migliore dell’amore*, a qualsiasi latitudine, sotto ogni forma.

Attraverso il volto, la prestanza fisica di Jean Dujardin – a metà tra Douglas Fairbanks e uno Sean Connery ante litteram – Hazanavicius crea una favola cinefila, una Hollywood parallela che vive per omaggiare il cinema. Qualcuno lamentava l’eccessiva mancanza di cinismo, specie nella figura del produttore interpretato da John Goodman (col physique du role perfetto per il ruolo), ma che forse Cantando sotto la pioggia raccontava il passaggio dal muto al sonoro secondo coordinate storico-realistiche? Allo stesso modo The Artist fotografa quel momento cruciale attraverso l’otturatore del cinema muto, secondo i bagliori dei primi decenni della settima arte.

* Parola di un esperto in materia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: