Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Fantatic Mr. Fox (id., Wes Anderson, 2009)

Più che un’innovazione, l’animazione in stop motion rappresenta il definitivo approdo del cinema di Wes Anderson – chi vi scrive sta dalla parte di quelli che lo considerano un genio assoluto del cinema americano contemporaneo, sempre personalissimo e affascinante anche nelle prove non del tutto bilanciate. Fantastic Mr. Fox convoglia al meglio lo stile da fumetto del regista e la consequenziale propensione alla prospettiva fissa, al quadro che scorre orizzontalmente davanti ai nostri occhi, con accentuazione della natura aristocraticamente letteraria del racconto sposata però, come sempre, a caratteri in perfetto equilibrio tra realismo e stilizzazione. I personaggi, infatti, sono strettamente imparentati coi Tenenbaum e le altre famiglie andersoniane, microcosmi sociali in cui la figura del padre riveste un ruolo fondamentale e contraddittorio, insieme eroica e cialtronesca.
Le volpi del film interpretano ironicamente fobie e tensioni, aspirazioni e contraddizioni tutte umane, rilette però alla luce di un’ironia surreale che è la cifra stilistica del regista insieme all’uso stravagante dei colori, che conferisce alla rappresentazione un gusto deliziosamente finto e naif. In un certo senso i pupazzi di Fantastic Mr. Fox rappresentano il vero compimento plastico/visivo della regia di Anderson, “pittore” e autore di ogni sequenza nel senso letterale del termine*, e dei precedenti anti-eroi in carne ed ossa, servito e agevolato da una serie di facce voci note dell’universo creativo del regista, cui si aggiunge un George Clooney dal perfetto tono charmant e truffaldino.

*che come sempre si palesa genialmente anche nella scelta della colonna sonora.

Annunci

7 risposte a “Fantatic Mr. Fox (id., Wes Anderson, 2009)

  1. NoodlesD 17 aprile 2010 alle 4:10

    http://cineb[..] Fantastic Mr. Fox Noodles [..]

  2. cinescopio 17 aprile 2010 alle 9:23

    non mancherò neanche in questa visione..ely

  3. steutd 17 aprile 2010 alle 21:08

    molto bello il film, molto ispirata la recensione. non vedo l'ora di mettermi a lavorare all amia 🙂

  4. Ale55andra 17 aprile 2010 alle 21:38

    Non vediamo l'ora di leggera steutd, ahah! Comunque sono d'accordissimo con te Noodles, sopratuttto sul fatto che Anderson sia un regista personalissimo. Il film mi è piaciuto veramente in maniera esagerata.

  5. AlDirektor 25 aprile 2010 alle 14:22

    D'accordissimo con ciò che scrivi (anche se non posso esprimere i tuoi stessi giudizi rispetto ad Anderson, visto che di suo ho visto poco).Per ilr esto però, che dire: Fantastic Mr. Fox è una vera meraviglia. Diverte, è intelligente, è critico. Cosa chiedergli di più?Peccato la scarsa distribuzione.Saluti.

  6. pickpocket83 30 aprile 2010 alle 23:46

    Piena concordanza andersoniana.Ti rammento solamente, se puoi, di aggiornare il post sulla CC con il mio (tardivissimo) voto. Saluti, e grazie. 🙂

  7. UnoDiPassaggio 9 maggio 2010 alle 12:27

    Io, com'è noto, sono il più tardivo di tutti. Il voto c'era già, mancava il link. E' tra i commenti al post sulla Connection, come di prassi. L'aggiungeresti, Noo'?Grazie mille.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: