Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Io, o l’incontentabile. Nel week end il mio letto mi sembrava troppo stretto, troppo complesso dormirci dentro in due. E lo è, in effetti, specie per uno come me che ha già di suo un rapporto assai conflittuale col sonno. Ma al tempo stesso era anche così pieno e completo come non lo è mai. Stanotte ero lì, di nuovo da solo, e quel letto mi sembrava grande, troppo grande. Mi ci perdevo dentro, non sapevo dove raggomitolarmi. Mi mancava qualcosa, mi mancava la sua compagnia. Anche se poi so bene di essere un animale che ha bisogno del suo spazio e del suo momento in solitaria. Ma stiamo cercando di farle dialogare queste due parti…

Annunci

3 risposte a “

  1. souffle 11 aprile 2010 alle 8:47

    Sono molto felice che il tuo letto ogni tanto diventi meno comodo ma più accogliente. ^^ Un saluto.

  2. latendarossa 12 aprile 2010 alle 15:55

    E' la scelta tra comodità ed accoglienza, non è detto che l'una non escluda l'altra eheh.

  3. NoodlesD 12 aprile 2010 alle 16:51

    souffle, grazie :)tenda, infatti è questo l'argomento del dialogo eheh 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: