Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Serial!

(attenti, è una selva di Spoiler, se non state guardando l’ultima stagione di ER).
Le ultime due stagioni di E.R. erano state un po’ moscette e ripetitive, tanto che a un certo punto ormai non si vedeva l’ora che si chiudesse la baracca. Devono averlo pensato anche gli autori, infatti quella in corso, la 15ma, sarà anche l’ultima.
Devo dire che si sono riscattati al meglio. Quest’ultimo anno sta andando davvero bene, sono tornati ai vecchi fasti, o quasi. E c’è un aspetto che mi piace assai, che ho definito il Carosello di E.R.: sapendo che devono chiudere, tutti i vecchi amici stanno facendo un salto a dire ciao. Pure quelli morti nel serial, ovviamente in studiati flashback (Ciccio Green e Romano).
Nell’episodio 19 sono tornati i miei due preferiti: Doug Ross e Peter Benton.
Neela e Sam (che come si sa è ormai la mia ER(o)-ina preferita) vanno a Seattle per recuperare un cuore per il trapianto, un cuore che appartiene a un quindicenne clinicamente morto… e chi ci lavora in quell’ospedale, se non Doug Ross e signora, alias Carol Hathaway alias Julianna Margulies?

Fa un certo effetto ritrovarsi di fronte Clooney col camice, con le sue smorfiette da attore consumato, la sua faccia da schiaffi e il suo cuore da pediatra scrupoloso. Quanto sono pucci-cool? L’episodio si chiude proprio con loro, a letto, prima di fare la nanna. Dormite bene, ER-addicted, i vostri amati dottore+infermiera sono il sogno americano realizzato: casa con figlie gemelle, stress mostruoso, orari di lavoro impossibili, veglie di 24 ore, ma stanno ancora insieme. A Seattle. Pure Nate stava a Seattle. Che ci avrà sta Seattle? Ok, in questo caso, è in zona Chicago, però…

Poi c’era Carter, che bisognava del rene per il trapianto. E chi sbuca dalla porta, d’improvviso – sto facendo il finto gnorri eh, per fare scena, in realtà i titoli di testa svelavano subito le prestigiose guest stars – insomma chi sbuca se non Peter Benton? Il mentore di Carter? Il più cool dei cool? Quanto mi piaceva Benton, cavolo! Serio, stakanovista, ma anche capace di riconoscere l’altrui valore. E ovviamente scopriamo che pure lei sta ancora con la sua bellissima mogliettina (che era una gnocca di un metro e ottanta e passa!)

Ma a ER, hanno detto, non si bada a spese. E così, oltre ai vecchi amici ci infilano pure due mostri sacri del cinema americano che fanno una piccola parte. Susan Sarandon, che fa la nonna – ormai fa sempre la nonna, cacchio il tempo passa eh? Altro che Pretty Baby… – del ragazzino che dona gli organi ed Ernest Borgnine, che accompagna la moglie semi-incosciente al County.


Annunci

2 risposte a “Serial!

  1. testabislacca 20 maggio 2009 alle 15:43

    Ma non li abbiamo ancora visti, questi episodi..
    La settimana scorsa c’era la moglie di Green.
    Penso che mi mancherà molto questo serial, Noodles.

    ps. anche il mio preferito era Benton. Ma anche la Lockart, e Carter, e tanti altri che nemmeno ricordo.
    E’ vero che l’anno scorso ho seguito poco, ma quand’è morto Romano? Lo lasciai senza braccio. 😦

  2. testabislacca 20 maggio 2009 alle 21:56

    Azz.
    Solo ora ho letto della selva di spoiler. O_o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: