Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

È buffo, sono a Napoli ormai da una settimana ma ancora non mi ci sono ri-abituato. Io che sono un napoletano doc. Sarà la nostalgia francese, che devo dire. Mi sono riappropriato dei miei spazi casalinghi, ho ripreso le lezioni private, ho fatto qualche giro per negozi in centro, un po’ di shopping, anche per comprare il libro di Violetta – che ho quasi finito, e se ne riparlerà – sono uscito con gli amici, ho bevuto sabato sera all’aperto, al Borgo Marinaro… ma niente. Mi mancano gli Champs Elysées, il Pont Neuf, i Boulevards…
Mi muovo come in uno spazio ovattato, in un tempo congelato. Mi sto riabituando al mio quotidiano, mi piace, eppure è come se mancasse qualcosa. Non riesco a rientrare del tutto nel mio mondo.
Intanto ho scartato finalmente il cofanetto della quarta stagione di Six feet under. Inizio a ingozzarmi con gli episodi. Il terzo si chiude con questo splendido capolavoro dei Radiohead che proprio non vuole togliersi dalla testa. E quindi chiudiamo coi Radiohead.

Lucky – Radiohead

Annunci

7 risposte a “

  1. latendarossa 12 maggio 2009 alle 17:53

    Noodle la tua presenza a Napoli come pausa tra una capatina a Parigi e l’altra…

  2. zoestyle 13 maggio 2009 alle 17:47

    Che invidissima per Parigi…
    quanto mi manca.. ci sono ancora i cinema aperti di mattina, vero?

  3. Fanny60 13 maggio 2009 alle 17:49

    Non dirlo a me, che ci vado in “pellegrinaggio” ogni anno…col sogno mai quietato di andarci a vivere un giorno.
    Comunque bentornato tra Noi(N sta per napoletani,s’intende..)

  4. NoodlesD 15 maggio 2009 alle 16:57

    tenda, come idea mi piace ^^

    zoe, sai che non ci ho fatto caso?

    fanny, grazie, a questo punto anche io ci andrei una volt l’anno, ma dovrebbe esserci sempre la mia amica… che però a luglio torna in italia.

  5. mafaldablue 17 maggio 2009 alle 9:15

    e ci credo che ti manca Parigi!!!

    Six feet under è un capolavoro! Confesso che l’ultimissimo episodio dell’ultima serie, sulle struggenti scene finali, ho pianto come una scema. E non è stata l’unica volta..Mi sa che già te l’avevo raccontato. e’ che ancora mi ricordo l’emozione. Stupendo.

    Piuttosto: un commentino spoileroso sul ” season finale ”
    di Lost?? ( marò!)

  6. NoodlesD 18 maggio 2009 alle 16:09

    SPOILER LOST

    Guarda Maf, la puntata secondo me – e seocndo molti altri, è un tantino piena di buchetti. Anche pensare come dicono alcuni che Juliet sia morta è un controsenso. Nel caso fosse dichiaro veramente GUERRA a JJ e co., dopo ana lucia mo pure Juliet? Ma cmq la cosa non sussiste perché come lei muoiono tutti per l’esplosione della bomba no? e comunque si torna indietro nel tempo o comunque a una situazione pre-aircrash… dunque? sarà tutto daccapo? boh?

  7. AlDirektor 19 maggio 2009 alle 16:16

    Grandi Radiohead. Concordo con la parola “capolavoro” per questo canzone. Insieme, nello stesso album, a “No surprises” e “Karma Police”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: