Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Stamattina ho fatto di nuovo il ragazzo-attendente di mio zio, l’ebanista. Finalmente mi ha portato con lui dai Leonetti, famiglia aristocratica della Napoli bene, che vivono in questo castello settecentesco in zona Via Tasso. Veduta magnifica. Giardini da capogiro e quadri presepi statue da nababbi. Siamo andati a prendere un comò e una sedia da restaurare; per prenderli abbiamo dovuto spostare dei vasi che avevano come minimo quattro secoli. La paura era fotttte, come direbbe Totò. Per non parlare di quando abbiamo dovuto togliere dal comò quel marmo pesantissimo, col terrore di scheggiarlo.
Eravamo in questa stanza meravigliosa, controllati da una piccola telecamera, cui si accedeva tramite un corridoio scortati da pareti sommerse di teste di cervi, armature e teche con pistole e fucili del Settecento. Una collezione invidiabile. In più in una sorta di navata un Presepe raffinatissimo (e antichissimo); valore, mi diceva mio zio, intorno ai milioni di euri.
Mentre attraversavamo le varie stanze mi chiedevo come fosse possibile vivere in una dimora del genere però. Mi faceva l’effetto di un museo. Bellissima, ma marmorea. Mi sembrava mancasse l’intimità della casa, l’homey. Eppure nel giro siamo entrati pure nelle camere da letto e in uno dei bagni padronali (roba di madreperla e lavabi rococò). C’era un cameriere che stava rifacendo i letti. La gente ci dorme qua, pensavo. Mmh. Eppure era talmente grande l’edificio che quando mio zio m’ha spedito giù, in macchina, a prendere la colla, per poco non mi perdevo!

Annunci

6 risposte a “

  1. Chambre09 12 giugno 2008 alle 13:43

    bè, ho il papà ebanista e questo post mi intenerisce molto

    ciao

  2. paapple8 12 giugno 2008 alle 18:47

    Scusa ma non riesco a trovare il tuo indirizzo mail.

    Salve,
    ti contatto a nome dell’associazione Europa 51, un gruppo per la promozione, la produzione e la diffusione del cinema.
    Stiamo organizzando alcuni eventi collaterali al Festival Visionaria 2008 che si terrà a Piombino dal 27 settembre al 4 ottobre (ti invito a consultare il sito http://www.visionaria.eu).
    Lo spazio che gestiremo si chiamerà Altrangolazione e ad alcuni workshop si alternerà “schermolibero”, un luogo in cui giovani filmaker (da noi selezionati) potranno proiettare i loro lavori durante un informale aperitivo in cui _e qui entri in gioco tu_ critici daranno i loro giudizi e animeranno il dibattito.
    Abbiamo preferito rivolgerci a cinefili fuori dal classico circuito per aprirsi alla rete, alle nuove tecnologie e uscire dalla comune visione del cinema.
    I critici dovrebbero essere presenti durante tutta la durata del festival, è previsto un riborso spese per il viaggio e vitto e alloggio gratuiti.
    Per ora ti ho solo illustrato brevemente il progetto,
    spero che penserai alla proposta e che mi contatterai al
    più presto per ulteriori chiarimenti.
    A Presto
    Pamela P

    la mia mail è
    pamelapifferi@yahoo.it

  3. latendarossa 13 giugno 2008 alle 8:07

    Nella mia fantasia lo zio ebanista comincia ad assumere i tratti di Toni Servillo (ormai lo immagino dappertutto anche nei tuoi episodi di vitavissuta, pardon). Sai, la tua descrizione mi ha fatto pensare a quei grandi alberghi (che tra l’altro, io non frequento eh) nei quali non puoi fare a meno di sentirti un estraneo. Anzi, un intruso.

  4. Cinemasema 15 giugno 2008 alle 12:48

    Uno zio ebanista in una casa immensa in stile rococò. Ma è la trama di un film!

  5. NoodlesD 16 giugno 2008 alle 11:27

    chambre, thanks 🙂

    Tenda, Un intruso di certo. Mio zio somiglia poco a Servillo, ha una matassa di capelli nerissimi ^^

    Cinemasema, “L’ebanista di via dei Mille” o “Il mistero dell’ebanista nel castello”? “Un ebanista al castello”?

  6. Cinemasema 19 giugno 2008 alle 9:14

    Bisognerebbe chiedere consigli ai distributori nostrani che sono così “capaci” di inventarsi titoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: