Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Scusate il ritardo.*

In limine:
4 mesi, 3 settimane e 2 giorni
Hot fuzz
007 Casino Royale
Breakfast on Pluto
Bobby
Sguardo nel vuoto



Fuoriclassifica, fuoriclasse (che non vuol dire che viene prima del primo posto né che viene dopo, è solo… inclassificabile, specie dal basso delle mie sole due visioni – e nessuna in originale): INLAND EMPIRE (e qualcuno mi tiri un salvagente! a forma di coniglio, ovviamente).
Sequenze dell’anno:
l’incipit di Zodiac (e la sequenza del tassista)
Viggo in sauna contro i macellai ceceni
le sequenze di inseguimento di Death Proof

Sequenza pelle d’oca: l’attacco di The man in the long black coat, un carrello a tre quarti che scorre su una strada deserta, incrociando il cadavere di un cavallo (I’m not there, ovviamente).
Sequenza ormonale: Vanessa Ferlito in lap dance, straordinario connubio di gnocca-montaggio-mosica.
Premio speciale regia cazzutissima: Death Proof.
Premio imbroglio dell’anno (ex aequo): L’ultimo inquisitore e Tideland, eccezionale burla girata da due minchioni che hanno poi infilato due nomi altisonanti nei titoli.
Premio paraculaggine dell’anno: la sequenza con Beowulf nudo davanti alle cui pudenda si frappone l’impossibile, sfidando apertamente il ridicolo, per non forare l’ambito famiglia; cui si contrappone invece in tutta la sua sfacciataggine il pipino di Bart in I Simpson – il Film.
Films che andrebbero rivisti e che forse se uno li avesse rivisti avrebbe anche potuto infilarli nella top ten? Eh può essere: L’arte del sogno e Paprika
Delusione dell’anno: Un’altra giovinezza (mi piange proprio il core, viggiuro!)
Film piccolo da rivalutare: Sguardo nel vuoto
Colonna sonora originale: Letters from Iwo Jima.
Colonna sonora non originale: Death Proof.
Film italiano da deridere: Saturno contro
Premio speciale Parmalat, lo sponsor ringrazia: La città proibita
Ridere, ridere: la famiglia Simpson salvata in extremis da un identikit… ritoccato
Immagine pubblicitaria dell’anno: Viggo’s hands on black screen.
Harem dell’anno: Carice Van Houten, Eva Green, Vanessa Ferlito, Cate Blanchett
Chiappe eccellenti: Romola Garai, Naomi Watts (dentro i jeans… e proprio perché si facevano notare pur dentro i jeans).

* 1. la classifica va in onda solo ora perché dovevo prima vedere Jesse James perché sentivo che sarebbe entrato in classifica… come infatti.
2. Ringrazio la mia piccola sorè che ha creato l’immagine quassù dopo che le ho dato il tormento per più di una settimana: questi sono i guai a essere bravi in cose photoscioppiche quando si ha un fratè del tutto ignorante in materia.
3. Come l’anno scorso si privilegia soprattutto l’impatto emotivo post visione oltre che le qualità oggettive dei film.
4. Quest’anno ci limitammo ai primi dieci e qualche titolo sparso che stava per entrare…

Annunci

35 risposte a “Scusate il ritardo.*

  1. Edooo 3 gennaio 2008 alle 20:13

    Innanzitutto complimenti a te e alla tua sorella perchè la grafica del tuo classificone è bellissima. Anche io volevo aspettare di vedere Jesse James per stilare la classifica ma poi l’ho pubblicata comunque (e Jesse James non l’ho ancora visto!) Non abbiamo tanti film in comune, solo Cronenberg, Le vite degli altri e Io non sono qui! INLAND EMPIRE anche da me è fuori classifica, Viggo in sauna sequenza dell’anno ci sta, ma anche il passaggio di Mercurio in Sunshine… Ma che bell’harem, ci infilerei pure la Kidman che va sempre bene…e riguardati L’arte del sogno!

  2. MissVengeance 3 gennaio 2008 alle 20:52

    ma che brava la tua sorè! adesso dovrò inventarmi qualcosa di decente anch’io per la mia top 10 (se mai arriverà.. ah, che brutto studiare mentre tutti sono lì a fare classificoni)

  3. trinitysdc 3 gennaio 2008 alle 22:08

    Mitica sorella! ad avercene di così capaci.. mio fratello è del tutto inutile (non solo fotoscioppicamente parlando!)^^

    Venendo alla classifica, mi sorprende quel Zodiac al primo posto, io pure ero indecisa se metterlo, dove metterlo, poi ho lasciato perdere!
    Ps: per quanto non d’accordo su Jasse James la sequenza di cui hai postato la foto è da brividi..
    ciao!

  4. latendarossa 3 gennaio 2008 alle 23:42

    Caspita Le vite degli altri l’ho visto pure iooo, miii finalmente non ci faccio proprio la figura dell’ignorante a 360°!!!!
    Bbbeella la graficaa, complimenti all’amica che ti ha dato una mano.
    Senti, nell’harem non sciuparmi Cate B. sia chiaro eh!

  5. ohdaesu 3 gennaio 2008 alle 23:56

    Bene, è più che giusto che almeno UNA persona abbia dato il meritato primo posto a Zodiac!

  6. souffle 4 gennaio 2008 alle 0:36

    ah! su Tideland non ti perdono anche se ti adoro. 😉

    le chiappe migliori sono quelle di Ewan altro che Romola Garai.

    (PS. se non ci fossero i registi finocchi non vedreste mai scene erotiche decenti – vedi Tarantino e Ozon). ^^

    un saluto affettuoso.

  7. Iggy 4 gennaio 2008 alle 0:44

    Bella questa gallery!!! Io continuo a rimandare la mia classifica perchè oltre a Dominik mi mancano Fincher, Eastwood, Boyle! Concordo assolutamente su L’ULTIMO INQUISITORE che era uno dei miei hype 2007, di cui avevo rimandato la visione dopo la pioggia di critiche negative e che ho finalmente visto tra le lacrime (amo Forman) pochi giorni fa. Come film italiano da deridere, per me, la Comencini di A CASA NOSTRA ha fatto molto peggio con quel suo filmetto pseudoautorale del cazzo!

  8. utente anonimo 4 gennaio 2008 alle 9:53

    questa sì che è una classifica con le CONTROPALLE! grande noodles, verhoeven e fincher! e vanessa! vanessa! e la delusione dell’anno!

    deliriosiamofratellicinefilo

  9. NoodlesD 4 gennaio 2008 alle 11:25

    @Edooo, la Kidman non c’è giusto perché non ho visto film con lei quest’anno. D’accordissimo per il passaggio di Mercurio 😉
    @Miss, dai trova un momentino e dacci anche la tua versione del 2007! ^^
    @trinity, vero? quella foto è geniale, cattura tutto il senso del film.
    @tenda, no no nn te la sciupo, tranquillo 😀
    @oh, l’avevo premeditato già a post visione, mesi e mesi fa. Solo gli sciocchi non cambiano mai idea ahah
    @souffle, perché, pure quentino è finocchio?
    @Iggy, la comencini l’ho sanamente evitat. Forman con quel film s’è davvero bevuto il cervello per me. Non riesco ad accettare che l’abbia girato lui.
    @delirio, grazie grazie ^^ in effetti quest’anno sono un po’… “originale”

  10. mafaldablue 4 gennaio 2008 alle 11:42

    bellissimo post e bravissima pure la sorella. Buon sangue non mente. Riguardo alla tua richuiesta che mi era sfuggita finora, perdono, su Faber confermo il giudizio: non vale la pena. C’è tanto di meglio da leggere.

  11. mafaldablue 4 gennaio 2008 alle 11:43

    oh e tanti auguri di 2008 ricco di meravigliose visioni

  12. NoodlesD 4 gennaio 2008 alle 14:43

    maf, in realtà il buon sangue mentirebbe, perché io sono una frana in queste cose. ma Fra si salva perché è una sorè… “putativa”, ecco, non genetica. Peccato per Faber 😦

    delirio, quell’img l’ho rubata giorni fa da gugl per farmi un bel header [che dovrebbe comparire qui ogni tanto].

  13. UnoDiPassaggio 4 gennaio 2008 alle 15:17

    Pur non avendo una classifica somigliantissima (tra l’altro non ho visto Black Book e mi spiace) credo tu sia l’unico col quale condivido due film nelle stesse posizioni (seconda e terza).

    (buon 2008, eh)

  14. sickfrances 4 gennaio 2008 alle 17:37

    wow, la mia creazione ha fatto furore 😀

  15. MrDAVIS 4 gennaio 2008 alle 21:29

    Accipicchia che classifica!!!!Anche la tua molto “coraggiosa” e personale!
    Non leggo nessun Buuuuuuuuuuu e visto che è un marchio registrato te lo faccio per aver lasciato fuori dalla top ten il film di Mungiu!^^
    Per il resto complimenti!Pure alla sorella!!!!Bravissima!

  16. honeyboy 4 gennaio 2008 alle 23:09

    meriteresti un piccolo buuuu, così, generico he he
    però dai, mi piace la classifica, molto personale!
    e anche graficamente godibilissima!

  17. DamnedFairy84 5 gennaio 2008 alle 12:55

    Leggendo questa classifica mi rendo conto che quest’anno non ho visto neanche un film al cinema (che vergogna!)!
    Comunque ho letto la tua recensione de L’assassino di Jessie James… e mi sa che lo andrò a vedere.
    Complimenti per il blog, davvero molto coinvolgente!

  18. NoodlesD 5 gennaio 2008 alle 17:04

    @UdP, con lei è sempre un onore condividere!
    @sorè, vedesti? 😀
    @Davis, eh si mi è spiaciuto molto lasciare fuori Mungiu. Per dire considero Black book anche inferiore, ma ho prediletto l’impatto emotivo a uscita sala (altrimenti le classifiche sarebbero tutte scontate).
    @honey, grazie per l vostra magnanimità 😀
    @Fairy, grazie molto gentile. Jesse James è però un film “difficile” per certi versi, potrebbe anche non piacere.

  19. MrDAVIS 5 gennaio 2008 alle 20:36

    Ma sai che anche a me ad uscita sala il film di Mungiu non mi aveva sconvolto?o almeno pensavo questo.Poi riflettendoci credo sia stato l’esatto opposto:talmente scosso che non sentivo nulla.Perchè poi con il tempo è cresciuto all’inverosimile.

  20. MrDAVIS 6 gennaio 2008 alle 0:40

    Finalmente ho visto Fincher.A breve una recensione.Intanto dico:cazzo, che film fottutamente wow!

  21. Cinemasema 6 gennaio 2008 alle 1:08

    Classifica originale, destrutturante. In effetti un film ti colpisce per qualcosa di particolare. Purtroppo ho visto solo pochi film di quelli da te citati. Comunque mi piace.

  22. MissVengeance 6 gennaio 2008 alle 18:53

    la mia versione del duemilasette arriva. in ritardo, ma arriva. (domattina, se riesco, oppure martedì sera)

  23. 06yukiko 6 gennaio 2008 alle 21:12

    io proprio non riesco a fare le classifiche di fine anno.
    Però adesso mi impegno a tenere una classifica sempre aggiornata di film e libri e dischi, così, giusto perchè non ho altro da fare.

  24. NoodlesD 6 gennaio 2008 alle 21:37

    Davis, no a me colpì anche eh, non era una critica che volesse depontenziare il film, la mia. E’ solo che per qualche motivo Black Book con la sua costruzione hitchcokiana mi allettò moltissimo. Su Fincher: non avevo dubbi! 😀

    Cinema, grazie

    @Miss, forza forza… la laurea può aspettare: prima il classificone!!! LOL

    yukiko, io credo di aver sempre avuto una passione per le classifiche e le catalogazioni in generale.

  25. DamnedFairy84 6 gennaio 2008 alle 22:04

    Scusa l’ammorbamento ma devo ringraziarti: sono tornata dal vedere La promessa dell’assassino (ho rinunciato a quello di Dominik a causa della lontananza del cinema in cui lo proiettavano) e l’ho trovato veramente intrippante (ho dato retta ad una tua recensione)!

  26. latendarossa 6 gennaio 2008 alle 23:35

    Scusa Nood, so che non c’entra niente, ma caspiterina quant’è bella Sharon Stone nel logo del tuo blog qui sopra!

  27. NoodlesD 7 gennaio 2008 alle 0:51

    @damned, macché ammorbamento, sono felice e orgoglioso che la mia recensione ti abbia fatto scoprire un bel film. Recupera anche Jesse James se puoi, vale di brutto anch’esso.

    @tenda, son delle foto di un servizio una più bella dell’altra. credo fosse a una conferenza o roba del genere. Inutile continuare a ciarlare dell’effetto che hanno su di me.

  28. raystorm 7 gennaio 2008 alle 9:06

    Bel classificone, complimenti, anch’io sarei tentato di mettere “Zodiac” tra i primi posti.

  29. danysil 8 gennaio 2008 alle 17:48

    bel classificone!
    ma che figata l’immagine che ti si cambia colonnello.. finessee!!

  30. Cinedelia 8 gennaio 2008 alle 21:10

    Bella classifica, mi piace anche la presenza di black book, film che ho molto gradito. Riguardo a Death Proof, sai come la penso…

  31. NoodlesD 8 gennaio 2008 alle 21:24

    grazie ray.

    dany, bella eh? l’ho scoperto grazie a un’altra amica blogger come si faceva la cosa… ^^

    @cinedelia, black book sin dalla prima visione mi colpì tantissimo: grande rinnovo di atmosfere e racconto classico (hitcockiano adeguato al gusto “hot” di Verhoeven).

  32. MrDAVIS 9 gennaio 2008 alle 22:13

    Nominato!!!Vieni a trovarmi!^^

  33. Ale55andra 10 gennaio 2008 alle 21:24

    Anche se non concordo con alcune posizioni, vedere che per qualcuno Zodiac è primo (anche se per me non lo è), mi rende davvero felice ^^

  34. ipitagorici 15 gennaio 2008 alle 3:36

    abbiamo 4 film in comune nei primi 10, il buon Clint,Cronenberg,Le vite degli altri e Zodiac.

    I’m not there l’ho visto ma non l’ho capito fino in fondo, probabilmente perchè so poco e niente di Bob Dylan.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: