Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Sono andato con mio zio a portare una cassetta di mandarini a certi suoi cognati che vivono in campagna. Loro gli hanno dato broccoli, finocchi, insalata riccia… Qui il baratto funziona ancora, come vedete. E li hanno colti davanti a noi; ci dice: «questi (riferendosi ai finocchi, nda) quando te li mangi ti accorgi di quanto sono dolci; altro che quelle cose insapori dei fruttivendoli…». Non metto in dubbio che abbia ragione.
Tutt’intorno si stendeva questa terra coltivata e costruzioni-baracche mezze di pietra mezze di lamiere dove sguazzavano le galline, sorvegliate dal signor gallo. E più in là quelle tipiche costruzioni in muratura dove si allevano i maiali, i cosiddetti casarielli. Però i maiali non c’erano. Evidentemente ce li siamo pure già mangiati.
M’è tornato alla mente la campagna di mio nonno. Eh sì, il piccolo Noodles da bimbo saltellava per fossati e terra coltivata come fosse un satiro (e certe volte veniva pure inseguito dai cani…). Ora è tutta sparita; è rimasto giusto un piccolo giardino con qualche albero di mandarini e arance, e uno piccolo di limoni. Qualche coltivazioncella sparuta, ma niente a che vedere con l’estensione di quella che ricordo.

Annunci

4 risposte a “

  1. latendarossa 24 dicembre 2007 alle 18:07

    E’ brutto constatare come le cose che c’erano quando eravamo bambini, non ci siano più. E’ un po’ come se ti avessero levato via un pezzetto della tua storia personale. Auguri, caro Nood.

  2. 06yukiko 26 dicembre 2007 alle 15:04

    Sei fortunato, ci sono persone che pensano che i finocchi crescano su piante rampicanti.
    Io tutte le volte che torno nelle mie montagne vado a cercare i posti di quand’ero bambina.
    Ci stanno costruendo case prefabbricate.

  3. NoodlesD 26 dicembre 2007 alle 16:57

    tenda, esatto. si ha un senso di sottrazione, di mancanza.

    yukiko, questa tua immagine della costruzione dei prefabbricati fa molto ragazza della via Gluck. (il guaio è che è davvero così!)

  4. 06yukiko 26 dicembre 2007 alle 17:10

    via Gluck oramai è centrale, e le case costano un patrimonio!
    (davanti a via Gluck ci passa il 2, che è uno dei miei tram preferiti, in ogni caso)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: