Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Barking dogs never bite (Flandersui gae, Bong Joon-ho, 2000)

Anche all’esordio Bong attacca un genere e lo plasma a suo modo, in questo caso la commedia, estremizzandone gli assunti con un gusto ancora più iconoclasta dei suoi successivi lavori. Non siamo ancora a quegli altissimi livelli, ma Barking dogs è comunque un film di valore, una sequela di eventi tragicomici legati ai cani e al disturbo che creano in un condominio a un disoccupato con moglie incinta. Ciò che però affascina del film è la sua natura eversiva: Bong costruisce la storia spostando continuamente i riflettori dal protagonista maschile a quella femminile, e poi a una serie di caratteristi sbozzati con indubbio gusto ironico-realistico. Più che risate di pancia, Barking dogs offre soprattutto amarezza contrappuntata da un’ironia che sfocia a volte nell’assurdo tragicomico ma finisce poi spesso per commuovere e colpire con forza nella rappresentazione di una media borghesia in crisi economica e psicologica.
E poi non vi dico il piacere di ritrovare tante bella facce qui, facce parkiane: dalla cicciona di Lady Vendetta (pardon, ma non ricordo il nome dell’attrice) a soprattutto Du-na Bae che avevo già adorato in Mr. Vendetta e in The Host.

*Mi scuso, non è un granché questa recensione, ma è che ho visto il film giorni e giorni fa e non riuscivo mai a scrivere due parole… poi il tempo passa finisce che uno si scoccia e scrive la recensione solo come obbligo morale… verso chi non so. Ad ogni modo semmai poi la rivedo e la riscrivo. Per ora non so fare di meglio.

Annunci

6 risposte a “Barking dogs never bite (Flandersui gae, Bong Joon-ho, 2000)

  1. parachimy 30 ottobre 2007 alle 21:33

    X me Bong Joon-ho può essere davvero il futuro del cinema asiatico…
    Non riesco ancora a decidere se è più bello “Memories of Murder” o “The Host” (anche “Barking Dogs Never Bite” non è affatto male)…
    Ciao

    Chimy

  2. ohdaesu 1 novembre 2007 alle 1:55

    Sai cosa manca a questo blog? Un header di Death Proof.
    E menomale che non ti doveva piacere!

  3. NoodlesD 1 novembre 2007 alle 12:45

    Come disse Eduardo in una commedia: “L’uomo è uomo quando capisce che ha sbagliato e torna indietro” ^^

  4. ohdaesu 1 novembre 2007 alle 19:52

    E che diceva Eduardo dell’uomo che aveva ragione PRIMA di cambiare idea?

    (ora compaiono header di Lady Vendetta: pace fatta)

  5. NoodlesD 1 novembre 2007 alle 20:20

    eh quello non lo so, dovremmo chiedere a lui. cosa difficile.
    (c’erano anche prima eh. ce ne sono anche del Tuo fim :p ).

  6. utente anonimo 7 novembre 2007 alle 9:57

    invidia invidia invidia (uffaaaaaa)

    la reine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: