Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Ormai è chiaro, è una guera tra noi e loro. Via Toledo non è (più) una semplice strada di Napoli ma un campo di battaglia, un’arena da attraversare cercando di evitare e fare slalom tra i vari tizi e tizie che cercano di sondaggiarti. Di fronte all’ennesima signorina, stamattina non sono riuscito a glissare; perché poi in quei momenti o dici subito, no guarda vado di fretta mettendo sotto il naso dell’interessata il tuo orologio come a sentenziare con la concretezza dell’oggetto l’urgenza inesplicabile della prosecuzione del tuo slalom; e se non ci riesci, se non dici no entro tre secondi be’ dopo devi dire per forza okay, ma facciamo presto o roba del genere. Poi è anche vero che non è che avessi da fare chissà cosa.
Questi qui si sono organizzati poi, non ti fanno domande in strada, ma ti portano in un ufficio all’interno che a te quasi quasi vengono pure le paranoie. Neanche le domande mi ha fatto la signorina, a parte qualche dato anagrafico* e la promessa che alla fine del sondaggio ci sarebbe stato un premio. ooohhh.
Tema del sondaggio: le automobili. Mi ha messo davanti a un portatile su cui dovevo cliccare varie opzioni. Il guaio è che dopo le prime domande ogni nuova pagina virtuale presentava domande con dieci opzioni da barrare. Capirete che dopo le prime due tre alla fine ho iniziato a cliccare a casaccio. Un quarto d’ora per rispondere a tutto! E alla fine il premio, davvero meritato devo dire, dopo un tale lavorio delle mie meningi stritolate dal ragionamento del caso che doveva stabilire dove poggiare il polpastrello di volta in volta.
La scelta era tra una sveglia e un pacco di Grisbì, due cose evidentemente legate da qualche oscura interconnessione. Roba che come direbbe Jules non appartiene «neanche allo stesso fottuto campo da gioco».
Ho scelto la sveglia.

p.s. finalmente, dopo 4 mesi d’attesa (e due ordini che per due volte la Feltrinelli s’era dimenticata di inoltrare!) ce l’ho qui.

* (tra l’altro a quanto ne so è la prima volta che in un sondaggio barro la casella disoccupato e non studente, fa un po’ tristezza devo dire)

Annunci

7 risposte a “

  1. sickfrances 26 settembre 2007 alle 20:23

    oddio questo posto mi ha fatto morire :°°°D
    la sveglia e i Grisbì, ma si può? :°°°D

    ps: pure l’asterisco mi ha fatto ridere, non volermene 😀

  2. UnoDiPassaggio 27 settembre 2007 alle 0:51

    Io ti capisco sempre. Credimi.

  3. souffle 27 settembre 2007 alle 15:39

    una volta fui fermato anche io in c.so buenos aires a Milano.
    Provai il nuovo Magnum (quello che pi uscì con il ripieno di cioccolato e caramello, una cosa pesantissima).
    ci fu una lotta tra me che volevo sollevare il fazzolettino che copriva il gelato e la tizia che continuava a farmi domande di cui mi sfuggiva il significato.
    Poi l’assaggio con lei che mi diceva: guardi che lo può pure finire!
    Alla fine, una penna in omaggio.

  4. ohdaesu 28 settembre 2007 alle 1:20

    Io cammino veloce e contemporaneamente fingo sempre di parlare al cellulare, e devo dire che sono pure diventato piuttosto bravo e credibile. Così facendo è matematico che non ti fermano, almeno dalle mie parti.

    Però avrei scelto i Grisbì io, e subito!

  5. SumireNoHasu 28 settembre 2007 alle 11:20

    Ahahaha 😀

    (Buona lettura, socc :* )

  6. unonn 28 settembre 2007 alle 13:36

    A Bologna, appena sceso dal treno e giunto in piazza Medaglie d’Oro, una specie di tossico mi ferma, io rispondo “Scusa, vado di fretta”, lui: “Dove vai di fretta? Vai a fare in culo!”.

  7. NoodlesD 28 settembre 2007 alle 14:13

    @sorè, no figurati, come faccio a prendermela con te. in fondo fa ridere nella sua tragicomicità 😀

    @UdP, grazie del sostegno

    @souffle, be’ finché mi fermano per offrirmi un gelato che ben vengano, specie se è un magnum.

    @ Oh, è un’idea geniale, la sfrutterò di certo.

    @grazie soccc”

    @unonn, un tipo gentile, non c’è che dire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: