Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Ieri son stato a vedere una versione amatoriale di Non ti pago del caro Eduardo, contravvenendo a quella legge non scritta da mesi che il sabato non esco e faccio il romito. La commedia non era messa su male ma mancava un po’ di ritmo e l’attore principale (nonché regista), in altre occasioni bravissimo, qui aveva poco smalto e il suo Ferdinando Quagliolo era un po’ appannato. In platea ero col carissimo amico G – i componenti della compagnia erano ex suoi colleghi, e la mancanza di G sul palco si sentiva – e con l’ex regista dell’ex compagnia, personaggio che già non ho mai retto molto sul palco, e a quanto pare in platea e dal vivo è pure peggio. Avrà ripetuto ottanta volte “qua la comando io“, che a volte io poi seriamente gli chiedevo chi la comandasse lì, perché sono un bastardo, e lui sottolineava “ci credi? c’è gente che vuole farsi la foto con me!”
“E l’autografo non te lo chiedono?” ribattevo solerte.
Oppure diceva “qua la comando io, io ho fatto debuttare un sacco di gente, quante ne ho fatto debuttare eh G? eh ora stiamo preparando un altro cortometraggio, gli altri sono in giro per i festival…”
Poi ha iniziato con l’argomento femmine, dai commenti alle attrici sul palco. “Io mi prendo la cameriera, G la comare,” poi guarda me “eh vabbè tu ti arrangi non ci son altre giovini”. E ogni bipede di razza umana dotato di mestruo che passava doveva lasciarci un commento, rivelandoci che anni prima aveva la famosa agendina piena di nomi. Eh però tre anni di fidanzamento l’avevano tolto dal giro…
Ah sì… mmmh. Certo, lui ha proprio la faccia del tombeur des femmes in effetti. Il tipico animale uomo che nelle mutande ha le ragnatele con tanto di ragnetto. Tanto che dopo lo spettacolo quando siamo andati a incontrare A (che finalmente l’ho rivista e ho visto pure sto fidanzato nuovo) mi chiede ma ci sono donne? come sono? quante sono? eh sì però io poi sono un tipo che non sa relazionarsi in discoteca o per esempio… E quando era di fronte alle “donne” lo vedevi in silenzio. Peccato (o per fortuna?) che A col suo gruppo se ne siano andati subito.
Così siamo rimasti di nuovo in tre (tre somari e tre…) e ci siamo imbucati in un localino spagnolo per mangiare qualcosa… E il nostro regista non ha forse fatto il provolone con la pr fuori al localino? Con frasi del tipo ma finite tardi? eh sì fa lei. Be’ dopo allora chiudete con noi che stiamo entrando tardi, ti vieni a prendere un caffè con noi…
Io dall’altro capo della strada mi sarei nascosto sotto uno di quei tombini. Ma sei uno sfigato! E dopo che diceva sì vediamoci organizziamo, fatemi conoscere… Ma se non ne conosco neanche io? e parlo di persone, mi basterebbero quelle, anche maschili per uscire un po’ il sabato. E poi figuriamoci se esco ancora con uno così tronfio che parla per tutta la sera di sé che tesse i suoi elogi senza che siano stati richiesti. E di continuo. Ci son stati momenti in cui mi sarei gettato dalla macchina di G.

Annunci

7 risposte a “

  1. latendarossa 25 marzo 2007 alle 15:26

    Hai delineato benissimo il tipo umano. Il tale che si dà arie, per l’appunto, da “agendina piena di nomi femminili”, e poi. E poi scopri che rispetto a lui tu minimo minimo sei Marcello Mastroianni eh. E va beh, dai.

  2. mafaldablue 25 marzo 2007 alle 18:30

    insomma questo G è buono solo per farci un post 😉 Noto una scrittura differente, dottor noodles, come dire…più disinvolta. Mi piace.

  3. NoodlesD 25 marzo 2007 alle 19:02

    @tenda, esattevolissimamente -_-

    @ maf, no per carità G è uno dei miei più grandi amici. Grazie per i complimOnti allo stile… ma è davvero così cambiato?

  4. MissBlum 25 marzo 2007 alle 19:29

    “Il tipico animale uomo che nelle mutande ha le ragnatele con tanto di ragnetto”…eh eh eh!
    Tra l’altro il tipo di uomo che una ragazza identifica subito e cerca di evitare come la peste!

  5. deliriocinefilo 26 marzo 2007 alle 9:13

    OT: tu che sei esperto di cinema francese hai visto per caso Les amants reguliers di Garrell (leone d’argento 2005)? (l’ho comprato sabato ad occhi chiusi, spero bene..)

  6. NoodlesD 26 marzo 2007 alle 13:35

    miss, per l’appunto fu più o meno la reazione della pr…

    @delirio, mi pare lo trasmise ghezzi poco dopo il festival ma me lo persi… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: