Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Non sto studiando questo esame di Didattica del latino neanche fosse che l’appello dovessero regalarmelo, che bastasse la sola presenza a portarsi a casa il voto. Poi vabbè non è che puoi studiare un esame che non ha senso, che è costruito 300 pagine di ovvietà cui mai avresti conferito la dignità di finire su carta stampata. Un testo che la grande A l’altro ieri al telefono chiosava con estro geniale in siffatta maniera: «Sono 250 pagine di questo tizio che cerca di convincere se stesso che il latino ha ancora una funzione oggi giorno; e non ci riesce».
Perché passi il latino come grande bagaglio culturale umanistico, nel senso proprio di accrescimento dei valori che sono propri dell’uomo, ma quando mi si vuole per forza sottolinearne l’attualità in un mondo tanto moderno (e soprattutto con quegli esempi, che sono i soliti – radice della cultura europea, origine dell’italiano bla ble – ma che non sono poi mai dimostrati in senso effettivo). La verità è che mi sembra l’ultimo afflato di una cricca di professori che teme di perdere il posto nella scuola italiana.
Ripeto non è che il latino non abbia più importanza, sono meno convinto che la abbia in senso formativo assoluto della persona oggi giorno. Come disciplina specialistica deve restare, ad affiancare studi sull’antichità com’è giusto per tutte le lingue antiche. Ma poi comunque parliamoci chiaro, eh su, un esame su come si insegna il latino? sulla storia dell’insegnamento del latino? se mi dite che state leggendo queste frasi senza ridere, allora state mentendo.

Annunci

8 risposte a “

  1. UnoDiPassaggio 28 febbraio 2007 alle 11:39

    OT: ma che cosa è successo al blog di Cooper? (mi sembra che sia delle tue parti, magari ne sai qualcosa)

  2. ipitagorici 28 febbraio 2007 alle 13:20

    più che il latino come lingua morta è fondamentale studiare il latino come lingua della cultura romana, come lingua in cui si esprimevano grandi pensatori come Cicerone, Lucrezio, Seneca, Agostino.

    In un liceo classico penso sia fondamente lo studio del latino.

    Bruno.

  3. NoodlesD 28 febbraio 2007 alle 15:09

    @udp, appena lo becco su msn gli chiedo. ma lui mi disse che spesso molla il blog per mesi…

    @bruno, ma quello non si mette in discussione. A me da fastidio che lo si voglia per forza tramutare in qualcos’altro, in quella “lingua logica” di scolastica memoria che ha rotto le scatole. :p

  4. deliriocinefilo 28 febbraio 2007 alle 17:58

    su cooper mi sembra siano spariti anche tutti i suoi ultimi post.

  5. utente anonimo 28 febbraio 2007 alle 18:30

    bello il tuo blog, ma colgo l’occasione per segnalarti il mio :

    http://nonsolocritiche.leonardo.it

    chaplin77

  6. NoodlesD 28 febbraio 2007 alle 18:58

    @delirio, appena lo becco su msn gli chiederò se torna 🙂

    @grazie chaplin

  7. MissBlum 28 febbraio 2007 alle 21:24

    Io giuro che non ridevo. Però che noia che ti devi essere fatto!

  8. NoodlesD 1 marzo 2007 alle 8:10

    e me la sto ancora facendo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: