Noodles Journal

Solo il mio modo di vedere le cose

Il segreto di Esma (Grbavica, Jasmila Zbanic, 2005)

Attraverso il microcosmo spaziale (Grbavica, appunto, un quartiere di Sarajevo) e familiare (il rapporto tra una madre e una figlia), il film della Zbanic racconta il difficile cammino di un Paese che tenta di lasciarsi alle spalle l’orrore di una guerra finita dieci anni fa ma i cui spettri camminano ancora per le sue strade. Spettri in carne ed ossa, ex soldati divenuti guardie del corpo, malfattori arricchiti – si presume – con traffici illeciti durante la guerra. Ma il conflitto appare, non è mai mostrato neanche con flashback (del tutto assenti), eppure la sua ombra l’avvertono anche i ragazzi nati nel mentre dello scontro e che pur non potendone avere memoria ne subiscono le ripercussioni psicologiche. Al centro la banale quotidianità di una famiglia ridotta (madre e figlia) che tenta di tirare a campare; la Zbanic tiene tutto in piedi, con un ritmo giusto, alternando dramma e leggerezza, anche se in una delle ultime sequenze, in cui tutto viene a galla, ci si affida a una verbosità eccessivamente esplicativa, quando il dramma era già intuibile tra le parole. Ma il film si riprende magnificamente con un finale senza parole, affidato solo alle immagini, commovente e sincero, grazie anche alle due attrici che lasciano il segno, che raccontano con le loro facce anonime e insieme segnate il desiderio di ricominciare a vivere dopo l’orrore. Non prima, però, di aver fatto i conti con quell’orrore, di aver portato a galla gli spettri, perché forse solo da una confessione si possono riannodare le fila tra madre e figlia, sole, un rapporto psicanaliticamente già complesso, reso ancora più dolente da un passato storico di brutale ferinità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: